Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 106

Meine Erlebnisse in der neuaufgestellten 94

Wolfgang Wiedemann

Un ex motociclista-portaordini, dislocato con la sua compagnia in Italia, ferito più volte, assiste alle più gravi sconfitte dell'esercito tedesco, sino all'azione decisiva della quinta armata americana. Sfinito dalla mancanza di viveri e di armi, deluso per la morte che lo circonda e per l'incertezza della sua sorte, trova in un medico americano-ebreo l'uomo che lo salverà.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1994 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 75
Collocazione
MG/00

Il filo d'argento della memoria

Francesco Costantino

Oltre cinquant'anni di militanza politica, di organizzazione delle lotte bracciantili e operaie, di impegno nella pubblica amministrazione, nelle memorie di un comunista lucano, che racconta pochi eventi della sua vita privata ma commenta soprattutto il clima politico italiano, dal fascismo ai nostri giorni, con i DS al governo.
Estremi cronologici
1923 -1999
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 264
Collocazione
MP/Adn2

Mettersi "in moto"

Sereno Innocenti

Diario di viaggio "on the road" attraverso l'Italia: un'architetto genovese, assieme alla fidanzata, percorre in moto strade statali o secondarie, alla ricerca di centri storici e località caratteristiche, all'insegna di un turismo alternativo.
Estremi cronologici
1998 -2000
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 170
Collocazione
DV/01

La mia guerra - Io sono Pasquale

Concetta Ada Gravante

Una signorina campana sposa, conoscendolo sul treno un militare abruzzese, e si trasferisce presso di lui. Rimpiangerà la leggerezza dei suoi giorni giovanili, tenterà ostinatamente e con successo di avere dei figli, ma non arriverà mai a tollerare l'ottusità benpensante della piazzetta popolata dal clan familiare del marito. Un'opera scritta di nascosto, durante la notte. Con allegati lettere e brani di diario.
Estremi cronologici
1935 -1998
Tempo della scrittura
1980 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Epistolario
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 8
Consistenza
pp. 231
Collocazione
MP/01

[...] Muse superne voi chè al chiaro fonte

Mario Fernando Bernabucci

Autobigrafia in ottava rima di un pensionato della Tuscia che è stato boscaiolo e agricoltore: ha amato, ha fatto figli, ha combattuto in Albania, Jugoslavia e, nell'Italia meridionale, ha pianto la morte della moglie.
Estremi cronologici
1922 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/02

[...] Arriva il momento in cui...

Federica Garofoli

Ricordando la fine della sua storia d'amore, una giovane infermiera coglie l'occasione per riflettere sul complesso rapporto con i genitori, sul lavoro in ospedale e sul desiderio assoluto di amare ed essere amata.
Estremi cronologici
1999 -2001
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 29
Collocazione
MP/02

Giro d'Italia 2000

Alfredo Moras

Diario redatto al seguito del Giro d'Italia di ciclismo dell'anno 2000. Insieme con un amico pittore, vero protagonista del racconto, l'autore segue le tappe del giro e fa una cronaca del dopo corsa, delle bellezze artistiche e dei paesaggi traversati.
Estremi cronologici
2000
Tempo della scrittura
2000
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 57
Collocazione
DP/02

La mia vita e dintorni

Alberto Parisi Presicce

Una cronaca lavorativa dettagliata e piena di viaggi, da una filiale all'altra di istituti di credito italiani. Dopo il pensionamento, un dirigente bancario di origine leccese, racconta la sua vita, dalle difficoltà nei primi anni della scuola, fino alle tappe della carriera lavorativa, con solo qualche accenno alla famiglia e agli affetti.
Estremi cronologici
1910 -1999
Tempo della scrittura
1998 -2000
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 41
Collocazione
MP/02

Tornerai a Ventotene?

Giada Scodrio

Una signora quarantenne della ricca borghesia romana, sposata a un critico d'arte brillante, divenuto ai suoi occhi uomo "vanesio e mondano", scopre il tradimento del marito con una giovane allieva e, "offesa da tanta banalità", lascia tutto per andare a vivere da sola nell'isola di Ventotene. Qui ritrova se stessa, accorda i suoi ritmi con quelli dell'isola, si inventa un'attività dipingendo tele e confezionando cuscini e abiti.
Estremi cronologici
1991 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 57
Collocazione
MP/03

Eredità di un'infanzia

Adriana Lucarelli

Nata a Genova, subito trapiantata a Gaeta e poi a Roma, traccia un'autobiografia parziale, che arriva sino alla metà degli anni Cinquanta. Sullo sfondo, il dopoguerra in Italia, gli usi e le tendenze dell'epoca, le feste, le vacanze, il forte legame con la cugina, ma anche un'analisi dello sviluppo della media borghesia che le pare rincorrere e creare il rinnovamento sociale e culturale in Italia.
Estremi cronologici
1948 -1955
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 84
Collocazione
MP/03