Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 260

[...] Non chiedetemi come mai

Ave Tiddi

Il racconto di un lungo anno trascorso dentro un lager di smistamento a Dresda da una giovane diciassettenne che descrive il lavoro nelle fabbrica, i bombardamenti, le paure ma soprattutto le speranze portate da una fede incrollabile nella "nuova patria".
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DG/89

Pongau - Tirol - Vorarlberg - Testimonianze e ricordi ovvero operazione sopravvivenza

Edmeo Savazza

Nei ricordi di un preside emiliano, l'esperienza di una generazione che si sentì tradita da amici e da ex alleati e che cercò solidarietà nei compagni di sventura, per sopravvivere al freddo e alla fame dei campi di concentramento austriaci.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 173
Collocazione
MG/89

[...] Nel tracciare questo breve diario

Vinicio Pozzo

Appunti quoditiani di un maresciallo dei carabinieri che, fatto prigioniero in Grecia, verrà portato in Germania e addestrato militarmente per continuare la guerra. La fame, la nostalgia, il desiderio di casa sopportati con spirito religioso e rassegnazione.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1942 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 48
Collocazione
DG/89

I campi di concentramento

Gastone Petraglia

La brutale quotidianità di un campo di concentramento raccontata da un sottotenente che non giura fedeltà alla Repubblica sociale. La storia delle privazioni e dei patimenti che esasperano gli animi dei prigionieri per i quali ogni piccola cosa, come la consegna di un paio di lacci da scarpe o la possibilità di scrivere un furtivo messaggio, diventa evento straordinario.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 227
Collocazione
DG/89

[...] Medici Liberale detto Adolfo

Liberale Medici

Il mondo contadino dell'entroterra veneto raccontato da un operaio che approda al lavoro di fabbrica dopo molte peripezie. L'infanzia in campagna con la famiglia, il militare e la guerra che lo vede prima combattere in Albania e poi prigioniero in un lager nazista. La spontaneità dei sentimenti e la bontà di cuore gli saranno da guida fino al rientro nel suo mondo profondamente segnato dalla vicenda bellica: suo malgrado abbandonerà le amate mucche per entrare in fabbrica.
Estremi cronologici
1922 -1978
Tempo della scrittura
1978
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 210
Collocazione
MP/89

Diario e racconti dal fronte greco - albanese e della mia prigionia

Adolfo Mazzanti

Le retrovie del fronte greco albanese, gli scontri con i partigiani dopo l'8 settembre e la prigionia in mani tedesche; questi i ricordi di un soldato volontario che, nonostante un brutto incidente in battaglia, riuscirà a tornare a casa.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 79
Collocazione
MG/89

Finale 9

Bianca Ulivieri Stiozzi Ridolfi

E' il resoconto dell'infanzia in Toscana, della fede nella politica fascista, dei suoi due matrimoni, della partenza per il Brasile, dove ha acquistato una piantagione di caffè. Si é creata nuove amicizie, mantenendo i contatti con l'Italia.
Estremi cronologici
1929 -1996
Tempo della scrittura
1994 -1996
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 226
Collocazione
MP/Adn

Calvario di Masse

Mario Rapisarda

Quattro mesi di prigionia e viaggi attraverso l'Europa in guerra, da un campo di concentramento all'altro. Emergono il senso di umiliazione per essere considerati traditori e la durezza dei lavori forzati.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1945
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MG/Adn

Il mio diario in prigionia

Edoardo Tergolina Gislanzoni Brasco

Un prigioniero di guerra, indebolito dalla scarsa alimentazione, ma sostenuto da una fervente fede, affida la cronaca delle sue giornate a quattro quaderni: scrivere é il solo modo per sopravvivere. Al diario é allegata un'appendice con stralci di un testo teatrale, scritto durante la prigionia e redatto in lingua siciliana e poi tradotto in italiano.
Estremi cronologici
1916 -1917
Tempo della scrittura
1946 -1917
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 54
Collocazione
DG/Adn

Nella mia prigionia di guerra

AA.VV.

I detenuti di un campo di prigionia austriaco redigono un album per non dimenticare: caricature di ufficiali, brevi poesie e resoconti di giornate trascorse attendendo novità sulla propria sorte. Fame e speranza di quache pacco per le festività natalizie: ma anche profondo senso di amicizia, di onore e fiducia nella fine di un'odissea.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Album amicorum
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 90
Collocazione
A/Adn