Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 8

Viaggio in Gran Bretagna

Antonella Santini

Tutte le località visitate durante un viaggio in auto in Inghilterra, Cornovaglia, Galles e Scozia nell'estate del '97, sono elencate con minuziose citazioni dei relativi monumenti. Sullo sfondo appare anche la figura di un compagno di viaggio non meglio identificato, se non come autista.
Estremi cronologici
1997
Tempo della scrittura
1997
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 22
Collocazione
DV/98

Una settimana di otto giorni

Gabriella Filippi

Oltre 20 anni di vacanze trascorsi su navi da crociera e trasatlantici: dapprima un po' intimorita, l'autrice si rivela poi esperta viaggiatrice. Dalle coste italiane al Sud America, dalle isole Polinesiane all'Australia, sempre con la curiosità del turista, ma anche con il desiderio di riflettere sulle tante e diverse realtà di cui è stata testimone.
Estremi cronologici
1976 -1999
Tempo della scrittura
1976 -1999
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 300
Collocazione
DV/00

La radio accesa

Maria Ursula Galli

In una casa della campagna australiana, vicino a Sidney, e poi in città, una giovane universitaria livornese irrequieta e bulimica, vive una sofferta relazione con un ragazzo del posto conosciuto a Londra. Solo dopo il suo rientro in Italia, aiutata anche da un analista, riesce a raggiungere quella "normalità" dalla quale voleva fuggire. Ora ha una sua famiglia e collabora con un quotidiano.
Estremi cronologici
1990 -2002
Tempo della scrittura
2001 -2002
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 7
Fotografie
Consistenza
pp. 61
Collocazione
MP/02

[...] Cara Ursula,

AA.VV.

Corrispondenza fra una studentessa toscana, Ursula, i genitori e un'amica. Ursula racconta del suo soggiorno in Australia dei suoi studi e della sua relazione, non semplice, con David, un giovane e complicato intellettuale. Le lettere da Livorno verso Sidney descrivono la vita della città e dei loro amici. Molti sono i consigli e le considerazioni, talvolta preoccupate, sulla vita famigliare.
Estremi cronologici
1991 -1992
Tempo della scrittura
1991 -1992
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 214
Collocazione
E/Adn2

I miei ricordi

Stefano Carocci

Allo scoppio della guerra lavora come apprendista meccanico in un officina romana. Viene fatto prigioniero e passa quattro anni in India, nei campi di lavoro inglesi, poi in quelli di isolamento perchè considerato criminale e fascista. Da lì viene trasportato in Australia, per lavorare nelle "farm" agricole. Alla fine della guerra ritorna in Italia dove cerca di costruirsi un futuro attraverso molti mestieri, dal fabbro all'idraulico, all'agricoltore. Si sposa e ha quattro figli.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1930-1939
Fine presunta: 1970-1979
Tempo della scrittura
2002 -2004
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 142
Collocazione
MP/05

Viaggi

Lucia Tornaghi

Notizie sul clima, il paesaggio, l'arte e la cucina, nel diario di un'insegnante appassionata di viaggi: con il marito, nell'arco di dieci anni, visita parte dell'Europa, tornando, a distanza di tempo, anche negli stessi luoghi, per notarne il cambiamento.
Estremi cronologici
1992 -2015
Tempo della scrittura
1992 -2015
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 170
Collocazione
DV/Adn2

Povero onesto e gentiluomo

Antonio Sbirziola

Figlio di contadini siciliani, racconta un'infanzia povera ma dignitosa, accanto ai genitori e ai sette fratelli, segnata da sacrifici e fatiche per il duro lavoro dei campi. Per mancanza di prospettive decide di emigrare in cerca di un futuro migliore. Si trasferisce a Genova dove abita uno zio, poi in Australia, dove conosce altri emigranti e inizia a stringere le prime amicizie. Trova lavoro e si inserisce nella comunità italiana. Poi torna in Italia per un breve periodo: si reca in Germania e Svizzera, dove spera di trovare lavoro: alla fine sceglie l'Australia, dove si sposa, ha tre figli, il più piccolo dei quali muore in tenera età.
Estremi cronologici
1954 -1999
Tempo della scrittura
1999
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Originale autografo: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 811
Collocazione
MP/Adn2

Nonna fiumana racconta...

Matilde Lizzul

L'autrice, una signora istriana di 84 anni, scrive per i propri nipoti la storia della sua vita. Racconta l'infanzia con le tre sorelle e la madre, senza il padre emigrato in America, che torna poco prima dello scoppio della guerra. Dopo la perdita di Fiume la famiglia è costretta ad emigrare: l'autrice studia e si sposa a Venezia, dove insegna fino al trasferimento del marito in Australia. Qui cresce i due figli già adolescenti e diventa una brava ceramista. Torna in Italia dopo cinque anni e si ferma a vivere a Genova, dove vive la famiglia paterna.
Estremi cronologici
1900 -2000
Tempo della scrittura
2005 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 247
Collocazione
MP/11