Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 25

Le difficoltà della vita

Maria Rosa Fabbri , Albertina Maria Rosa Franzini

Il carteggio tra due Marie Rose: una si trova in Germania, come ragazza alla pari, l'altra in Italia si prepara al matrimonio. La loro corrispondenza tratta scherzosamente grandi e piccoli temi - "problemi della vita" e "lamentazioni corporali" - con un linguaggio ricco di invenzioni e fantasia.
Estremi cronologici
1983 -1984
Tempo della scrittura
1983 -1984
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 34
Collocazione
E/88

[...] Non è facile scrivere

Riccardo Peli

Il furto di un mitra per sostenere la causa partigiana viene pagato da un operaio antifascista con il carcere. Invitato ad aderire al regime per riscattarsi, sceglierà la diserzione; nuovamente arrestato, deportato in un campo di concentramento, grazie ai compagni, riuscirà a fuggire.
Estremi cronologici
1943 -1984
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 5
Collocazione
MG/87

Villeggiature

Angelika Margit Takano

Ogni anno, d'estate, una bambina viene spedita da Monaco nella campagna bavarese, mentre la mamma resta a lavorare in città. Ospite di un'amica di famiglia, Angelika si innamora di quel mondo dove vuole sempre tornare.
Estremi cronologici
1948 -1965
Tempo della scrittura
1998 -1999
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 42
Collocazione
MP/00

Il mio passato "storico"

Filomena Lina Trozzi

Una studentessa universitaria romana entra nei Gap (Gruppi d'azione patriottica), i partigiani garibaldini di città. Porterà armi e documenti da una parte all'altra della città ma un giorno cadrà in una trappola tesale dalle SS. Patirà la detenzione in via Tasso, a Regina Coeli e ai lavori forzati in Germania e racconterà tutto in una memoria vibrante, corredata da lettere dal carcere, dagli atti del processo di condanna e da una relazione redatta successivamente, per il Partito Comunista.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1990 -1993
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 5
Allegati
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MG/01

Io, Carlo Rossi...mi racconto!

Carlo Rossi

Memoria autobiografica di un pensionato che rievoca gli anni faticosi dell'infanzia, quando la sua vita era scandita dalla miseria e dalle preoccupazioni, sino all'ingresso in collegio e all'emigrazione in Germania, come tornitore. Dopo il matrimonio e una non facile vita famigliare, coltiva l'impegno politico nella Democrazia cristiana e la passione per il teatro, raggiungendo il riscatto morale ed economico.
Estremi cronologici
1924 -1995
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 741
Collocazione
MP/01

Racconti in disordine

Vittoriano Costantini

L'autore, che scrive in terza persona, si trasferisce da Bari a Trento con i genitori e lì, bambino, ha l'esperienza della guerra e degli sfollamenti. Ma nell'autobiografia ci parla del suo lavoro e della carriera percorsa. Sono anche citati alcuni momenti di vita con gli amici.
Estremi cronologici
1935 -1983
Tempo della scrittura
2001
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 233
Collocazione
MP/02

Diario di un deportato in Germania

Oreste Maina

Un padre di famiglia viene preso e deportato in Germania nel settembre del 1943. Condotto a Monaco a svolgere diversi lavori, vive per venti mesi in condizioni dure, sia fisiche che morali, senza mai notizie da casa. E' spettatore e vittima dei bombardamenti su Monaco e racconta la fuga verso l'Italia nel maggio 1945.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
DG/02

Storia di Lotte

Lotte Dann

L'autobiografia di un'ebrea tedesca, trasferitasi in Italia per potersi laureare in medicina, poi in Inghilterra per sfuggire le leggi razziali: sposatasi con un italiano, vanno a vivere a Roma dove lui è giornalista ed insegnante universitario. Diventata madre, continua a lavorare come traduttrice: rimasta vedova è sostenuta dalla famiglia, che non le farà mai mancare la propria presenza.
Estremi cronologici
1912 -1995
Tempo della scrittura
1986 -1998
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 92
Collocazione
MP/Adn2

Diario del viaggio turistico in Russia

Luigi Giandesin

Diario di un viaggio in Russia e nei paesi d'Oltrecortina, intrapreso negli anni Sessanta da una comitiva di Sansepolcro. Uno di loro annota le varie tappe attraverso la descrizione dei luoghi visitati, reduci o ancora governati da regimi autoritari, le cui influenze si riflettono negli usi e costumi degli abitanti.
Estremi cronologici
1966
Tempo della scrittura
1966
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 28
Collocazione
DP/Adn2

La mia prigionia

Armando Trainelli

Cronaca della prigionia di un sergente maggiore genovese, classe 1912, richiamato negli Alpini allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Seicento giorni che hanno inizio all'indomani dell'Armistizio e che si concludono il 24 aprile del 1945 allorché decide, con altri compagni di sventura, di provare a rientrare in patria con i propri mezzi. Mesi di stenti, fame e freddo, di espedienti per sopravvivere, di speranze e illusioni, trascorsi a spalare neve e bonificare frane tra la Germania e la Polonia, a lavorare in officina e togliere macerie da una Monaco di Baviera martoriata e continuamente attaccata dall'aviazione alleata. Mesi di angoscia e poi l'arrivo...
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 140
Collocazione
DG/10