Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 5

[...] A bordo della nave Eugenio C

Maria Maioli

Mentre é sulla nave che la riporta in Italia, una madre ricorda il rapimento dei due figli, da parte dei rivoluzionari argentini. Dopo sei mesi di prigionia e un ingente riscatto, i ragazzi vengono liberati: da qui la decisione del rientro.
Estremi cronologici
1949 -1977
Tempo della scrittura
1977
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 15
Collocazione
MP/Adn

Salvata la tela

Elena Bellocco

Una pittrice trentaseienne è sfrattata dalla madre e costretta a chiedere aiuto ad amici generosi. A conoscenza di traffici illeciti, con un inganno, viene ricoverata di forza in un reparto psichiatrico dove è legata e imbottita di farmaci. Uscirà con l'aiuto di un amico. Ora vive a Roma dove dipinge con successo.
Estremi cronologici
1988 -2000
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 25
Collocazione
MP/03

La testimonianza di Ibrahim

Ibrahim Jalloh

Ibrahim è appena nato quando la sua famiglia scappa in Costa d'Avorio per sfuggire alla guerra. Al termine del conflitto i Jalloh tornano a casa, ma poco tempo dopo la famiglia si separa di nuovo per motivi economici e la madre di Ibrahim va a vivere in Guinea dai genitori. Quando la donna si ammala il marito la raggiunge ma dopo la sua morte non ha soldi per tornare a casa. Dalla partenza del padre, il ragazzo è rimasto con la sua seconda moglie, con cui non va d'accordo perché gli preferisce i propri figli. Ibrahim matura dunque la decisione di lasciare la Liberia e dopo aver attraversato il deserto giunge in Libia. Qui è vittima delle violenze degli Asma...
Estremi cronologici
1999 -2017
Tempo della scrittura
2017
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
13 p.
Collocazione
MP/T3

Decenni nel... buco del diavolo

Mario Trudu

Dotato di quella fierezza tipica della cultura pastorale sarda, condannato per un reato gravissimo, a suo dire mai commesso, lasciandosi trasportare da sentimenti di profonda avversione contro un certo sistema, organizza e porta a termine un sequestro di persona con finalità estorsiva. Le cose finiranno con l'andare nel peggiore dei modi, con la morte dell'ostaggio e con la sua condanna all'ergastolo.
Estremi cronologici
1950 -2010
Tempo della scrittura
1999 -2010
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Epistolario
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
290 p.
Collocazione
MP/Adn2

[...] Ti penserò da qui, oggi

Francesca Borri

Il diario di una giornalista freelance che racconta il Medio Oriente e, in particolare, la guerra in Siria trascrorrendo lunghi periodi in Egitto, Palestina, Turchia e Siria. Nelle sue agende, il resoconto dei suoi spostamenti, il racconto delle tensioni politiche, sociali e religiose che dilaniano i Paesi mediorientali, la cronaca del conflitto che imperversa e le storie della popolazione civile, la situazione dei profughi e le riflessioni su se stessa e sul proprio mestiere.
Estremi cronologici
2008 -2014
Tempo della scrittura
2011 -2014
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
810 p.
Collocazione
DP/Adn2