Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 12

Fericam 2A Rita per ispirazione

Fanio Noti

Un operaio redige un diario in cui annota la monotonia di alcune giornate, le speranze di un miglioramento economico, opinioni sull'amore, sulla famiglia e sul lavoro, con una costante fede e un tentantivo di vivere secondo le indicazioni della Bibbia.
Estremi cronologici
1995 -1998
Tempo della scrittura
1995 -1998
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 42
Collocazione
DP/99

[...] Giornata estiva

Ida Nencioni

Sui fogli dei calendari, nel piccolo spazio successivo alla data, una pensionata milanese, priva di parenti stretti, sofferente di turbe psicologiche e costretta a vivere in Toscana, lontana dall'amata Milano, annota la sua solitudine quotidiana rotta dalle visite di medici e infermieri del Centro di igiene mentale che la seguono a domicilio dopo la chiusura dei manicomi, in seguito all'approvazione della legge 180 del 1978.
Estremi cronologici
1980 -1991
Tempo della scrittura
1980 -1991
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 413
Collocazione
DP/Adn

L'ideale

Isabella

L'esistenza di una donna segnata da amori infelici e da un matrimonio difficile. Alla fine di due storie che la vedono coinvolta in passioni che non la rendono serena, viene salvata dall'amore del marito.
Estremi cronologici
1978 -2003
Tempo della scrittura
1978 -2003
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 900
Collocazione
DP/06

[...] Caro Dino

Lidia Querena , Dino Spiller

L'autrice vive a Verona con la figlia e scrive lettere al marito, che lavora fuori, perchè mandi i soldi per il mantenimento della famiglia. E' avvilita e lo rimprovera perchè pur lavorando non riesce a far fronte alle spese, intimando puredi far scrivere da un avvocato. Il coniuge risponde chiedendo fiducia e rassicurandola sul sua affetto e la sua buona volontà.
Estremi cronologici
1963 -1965
Tempo della scrittura
1952 -1965
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
pp. 17
Collocazione
E/11

[...] Spese dal Novembre 1939 al dicembre 1954

Franco Duchoquè

Puntuale annotazione delle spese sostenute durante il matrimonio da parte dell'autore, emigrato in Eritrea, che sentiva la necessità di imporre a se stesso e alla moglie una vita controllata e che permettesse di accantonare quanto potesse servire per affrontare emergenze impreviste. L'arida elencazione iniziale col passare degli anni si arrichhisce di descrizioni illuminanti ed annotazioni capaci di far comprendere l'organizzazione della propria vita in tutti i dettagli: dall'amore per la moglie, quello per i due cani, la pesca nel Mar Rosso.
Estremi cronologici
1939 -1977
Tempo della scrittura
1939 -1977
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
libro di conti
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 430
Collocazione
DP/Adn2

Libro di conti

Lamberto Bravi , Ornella Landucci

Annotazioni mensili, dal 1951 al 1967/68, delle spese di famiglia di un bibliotecario del Ministero dell'Interno.
Estremi cronologici
1951 -1968
Tempo della scrittura
1951 -1968
Tipologia testuale
libro dei conti
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 410
Collocazione
A/Adn2

La mia storia

Maria Sofia Fasciotti

L'autrice inizia a scrivere il suo diario nel 1948: ha 24 anni, si è sposata da poco con un conte con il quale condivide origini aristocratiche e insieme al quale si trasferisce a vivere nelle colline torinesi, in una villa con uno splendido giardino. Si lascia alle spalle un’infanzia trascorsa a Roma, dove si è laureata in Lettere Classiche, ma soprattutto una giovinezza segnata da incomprensioni familiari, e da una disparità di trattamenti con la sorella. La pace domestica si interrompe con la nascita e morte del primo figlio, al quale ne seguiranno altri sette. Mentre la famiglia pian piano si allarga, però, si evidenziano le prime crepe causate da una fo...
Estremi cronologici
1948 -1971
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 589
Collocazione
DP/13

Il furto delle mie mucche - Racconti di dolci e amari frammenti di vita vissuta nella prima metà del '900

Lina Cattani

Ventitré racconti di vita vissuta tra il 1930 e il 1945: tale periodo coincide con l'infanzia e adolescenza dell'autrice, nata a Medicina (BO) nel 1925. Sei racconti riguardano la Seconda Guerra, l'occupazione dei tedeschi e il passaggio del Fronte, gli altri si riferiscono a momenti di vita della famiglia, legata al mondo contadino da un contratto di mezzadria con il Principe Ruspoli di Roma. I ricordi sono intervallati da interventi redatti dai curatori della memoria che la integrano con informazioni a carattere familiare o storico.
Estremi cronologici
1930 -1945
Tempo della scrittura
2006 -2013
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
115 p.
Collocazione
MP/14

Ai miei tempi

Rita Milaneschi

Memoria di una casalinga della provincia di Arezzo, scritta a distanza di settant'anni. Racconta l'infanzia contadina in due poderi a mezzadria, la difficoltà di andare a scuola, che interrompe infatti all'età di nove anni, la guerra, i cambiamenti della società del tempo.Memoria di una casalinga della provincia di Arezzo, scritta a distanza di settant'anni. Racconta l'infanzia contadina in due poderi a mezzadria, la difficoltà di andare a scuola, che interrompe infatti all'età di nove anni, la guerra, i cambiamenti della società del tempo.
Estremi cronologici
1931 -2009
Tempo della scrittura
2009 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Originale autografo: 1
Consistenza
63 p.
Collocazione
MP/14

[...] Signorina Agnese

Alessandro Bufacchi , Agnese Catena

Epistolario suddiviso in due parti. Nella prima si tratteggia la storia del fidanzamento dei due scriventi, dai primi sguardi furtivi alla richiesta ufficiale della mano della ragazza, fino al matrimonio avvenuto quattro anni dopo. Le lettere descrivono anche il contesto in cui si svolge la storia: siamo in un quartiere popolare di Roma, i protagonisti impegnati nel piccolo commercio di carni. Il secondo carteggio, molto più consistente, intreccia le fila dell'esistenza dei due coniugi separati dalla guerra. Alessandro è impegnato come ausiliario e lavora come infermiere, telefonista, postino, in diverse sedi. Malgrado le sue incombenze non tralascia di scri...
Estremi cronologici
1904 -1918
Tempo della scrittura
1904 -1918
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
100 p.
Collocazione
E/15