Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 946

Daghela lu la carne grassa

Rinaldo Di Filippo

Il racconto di un carabiniere che ha partecipato alla Campagna di Russia con l'incarico di recuperare quei militari che abbandonavano il loro battaglione per sottrarsi al fronte. Ritornato incolume in Italia, verrà fatto prigioniero dai tedeschi e dovrà sopportare gli oltraggi inflitti dai repubblichini.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MG/90

Adolescenti ieri

Marcello Ghione

Il racconto della generazione dei giovanissimi coinvolta nel conflitto mondiale: la scelta, determinata dalla propaganda di regime, per la Repubblica sociale, l'abbandono della propria città per rifugiarsi a Salò - qui la madre dell'autore organizzava sedute spiritiche per i gerarchi fascisti -, poi, dopo la disfatta, il ritorno in vagoni merci e l'amara sorpresa di trovare la casa requisita.
Estremi cronologici
1928 -1945
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 185
Collocazione
MG/90

Ciao, compagno

Lya Lecchini

"Addio, fascistissima Luce": così un giovane comunista, nell'immediato dopoguerra si rivolge all'Autrice, figlia di un fascista e ancora alla ricerca di un'identità politica. La storia della loro amicizia, ostacolata da una guerra vissuta su fronti opposti, e la speranza di trasformarla in amore, superando diversità ideologiche e lacerazioni affettive.
Estremi cronologici
1941 -1953
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 95
Collocazione
MP/90

Sotto il filare

Davide Argnani

Rileggendo il diario e le lettere scritte dal padre nel campo di concentramento, un giovane racconta la sua guerra parallela vissuta nella casa di campagna dei nonni: la paura delle rappresaglie tedesche e dei bombardamenti, la vita nei rifugi antiaerei, la fine delle ostilità e il ritorno dei reduci.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1960 -1961
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 36
Collocazione
MG/Adn

I nostri verdi anni

Iole Bresadola

L'incubo della guerra e l'importante ruolo avuto dalla Resistenza nel porle fine, nella memoria di una pensionata allora adolescente: alla paura per i bombardamenti e per le rappresaglie dei tedeschi seguono prima il dolore per la scomparsa della sorella, morta di tifo, e poi la gioia per la vittoria dei partigiani.
Estremi cronologici
1933 -1945
Tempo della scrittura
1965
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 117
Collocazione
MG/Adn

Damaride

Santa Bellino

Al ritorno dalla guerra, un falegname, futuro padre dell'autrice, scopre che la moglie è morta di spagnola, lasciandolo solo con due figli da crescere: sposerà Damaride, la sorella di lei, con cui avvierà una discendenza numerosa. Una saga famigliare segnata da problemi economici, fidanzamenti rotti, matrimoni falliti ma soprattutto dalla prematura scomparsa di un fratello dell'autrice, stroncato dalla tubercolosi.
Estremi cronologici
1920 -1946
Tempo della scrittura
1992 -1996
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 43
Collocazione
MP/Adn

Diario - Un anno di Germania

Agostino Russo

Un gruppo di carabinieri viene condotto in un campo di prigionia in Germania: i carcerieri tedeschi gli attribuiscono lo status di "soldati germanici" ma li rinchiudono in baracche e li obbligano ai lavori forzati.
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 98
Collocazione
DG/Adn

Zibaldino

Attico Dadone

Aneddoti e ricordi, spesso in chiave di dolorosa ironia, di un pensionato torinese, morto suicida nel 1974: tre matrimoni, la dirigenza politica del Pnf, due guerre, la prigionia sia nella prima che nella seconda, la nascita di un figlio cerebroleso, tra gli episodi più sentiti di un'esistenza intensamente vissuta.
Estremi cronologici
1906 -1974
Tempo della scrittura
1968
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
zibaldone
ricordi
poesie
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 621
Collocazione
MP/Adn

La Cetonia

Enrico Freyrie

Un giovane di famiglia benestante trascorre le vacanze nelle ville di famiglia tra la Brianza e la Versilia. I ricordi nostalgici dei divertimenti e delle feste si confondono con quelli della guerra durante la quale si fingerà pazzo per sfuggire al reclutamento nella milizia repubblichina.
Estremi cronologici
1923 -1947
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 205
Collocazione
MP/Adn

[...] Il 9 in Italia

Almo Fanciullini

Come la gente più umile visse la guerra di liberazione in Arezzo: frammenti di storia locale, intramezzati da notizie scarne ma efficaci sui grandi avvenimenti della guerra in Italia e sul fronte russo, e la maturazione di un adolescente, accellerata dall'esperienza bellica.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
disegni
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 476
Collocazione
DG/Adn