Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 113

Ricordi di prigionia

Giovanni Anselmini

Il tormento della prigionia sotto i tedeschi, il lavoro in fabbrica e la fuga durante un trasferimento, fino all'incontro con gli americani e ai venti giorni di fermo impostigli da questi ultimi, prima di farlo ritornare in patria.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 14 con ill.
Collocazione
MG/88

Diario di guerra e di prigionia

Giuseppe Butini

L'esperienza amara di un italiano in guerra, prima in Grecia come militare occupante, poi in Germania come prigioniero. Dopo essere passato dalla qualifica di internato militare a quella di lavoratore civile, riuscirà a fuggire e a fare ritorno in patria.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
1940 -1945
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
zibaldone
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 111 con ill.
Collocazione
DG/88

Il mio diario

Paolo Calafiore

Per conquistare la ragazza amata, che si trova in Libia, allora colonia italiana, un volontario dell'esercito chiede di essere destinato in Africa. La storia d'amore sarà però guastata da una lunga prigionia in mano agli inglesi.
Estremi cronologici
1925 -1946
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 98
Collocazione
MG/88

[...] Cara Nina

Giuseppe Forcignanò

Il dramma della gelosia rivissuto nelle lettere inviate alle sorelle da un pittore che, causa un infondato sospetto di adulterio, ha sparato alla moglie uccidendola. In carcere, condannato ai lavori forzati, cerca di comprendere le ragioni del suo folle gesto.
Estremi cronologici
1909 -1918
Tempo della scrittura
1909 -1918
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 4
Consistenza
pp. 69
Collocazione
E/88

Taccuino di guerra

Augusto Aglietti

Un caporale "aiutante di sanità" annota la quotidianità della vita di trincea caratterizzata dal soccorso da prestare ai feriti, e la lunga prigionia in Germania, dove si ammalerà gravemente di difterite.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
1915 -1919
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 86
Collocazione
DG/89

Ricordi di prigionia

Remo Cerra

La testimonianza di un partigiano della divisione Garibaldi fatto prigioniero dai tedeschi in Jugoslavia, deportato in Russia, liberato dai partigiani polacchi e nuovamente internato nel campo di prigionia sovietico di Tambov.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 15
Collocazione
MG/89

Vita militare dal 21 Maggio 1938 all'11 Ottobre 1945

Pietro Comotti

Campagna d'Albania e di Grecia, Lager 395 in Germania e lavori forzati sulla ferrovia, fame e deperimento fisico, rivissuti da un manovale che fu attendente di un importante generale.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1960-1969
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 19
Collocazione
MG/89

Vicenda vera da me vissuta

Annibale Amorosi

Catturato dai tedeschi perchè renitente, un ragazzo di sedici anni viene deportato come detenuto politico prima a Mauthausen, poi nelle vicinanze di Berlino, dove viene inviato a rimuovere le macerie provocate dai bombardamenti alleati. Rimarrà in Germania fino alla liberazione da parte dell'esercito sovietico.
Estremi cronologici
1944 -1946
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MG/90

[...] Fui fatto prigioniero

Spartaco Beragnoli

Un prigioniero di guerra italiano viene arrestato dalla Gestapo con l'accusa di essere stato tra i promotori di un'astensione dal lavoro, organizzata allo scopo di ottenere un migliore trattamento: per punizione viene trasferito dal campo di concentramento di Oranienburg a quello di Groos-Beeren, ma sopravvive.
Estremi cronologici
1943 -1946
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 24
Collocazione
MG/90

La via crucis di un prigioniero

Mario Bosisio

La via crucis di un prigioniero di guerra deportato in un campo di prigionia del Belgio. Il ricordo del lavoro nelle cave e dei maltrattamenti da parte del nemico austro-ungarico, ma anche quello della solidarietà manifestata dalla popolazione belga.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 110
Collocazione
DG/90