Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 76

La mia seconda vita senza morte

Jahanzeb Momand

Un giovane afgano, orfano dei genitori e fratello di una vittima dei talebani, lascia il Paese di origine e arriva in Italia attraversando il confine con la Croazia nascondendosi sotto a un camion.
Estremi cronologici
2017 -2017
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T3

Numeri e nomi

AA.VV.

All'interno di un progetto incentrato sul tema dei migranti, vengono promosse iniziative rivolte all'incontro e al racconto delle storie sia degli stranieri che arrivano in Italia sia delle persone che si occupano della loro accoglienza.
Estremi cronologici
2009 -2018
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
56 p.
Collocazione
MP/Adn2

Avventura nel mondo ROM

Claudio Marabini

Un uomo entra in contatto con alcuni rom che vivono a Roma, frequenta i campi nomadi e instaura un rapporto duraturo nel tempo con la comunità nomade romana.
Estremi cronologici
1997 -2018
Tempo della scrittura
2000 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
46 p.
Collocazione
MP/Adn2

Non mollo mai

Mohammed Fofana

Un giovane guineano, in Italia dal 2016, studia, lavora e fa volontariato, convinto che con l'impegno si possano superare i pregiudizi e promuovere l'integrazione.
Estremi cronologici
2015 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
3 p.
Collocazione
MP/T3

Il potere del pensiero

Atdhe Lusha

Un ragazzo kosovaro viene colpito in età infantile da una gravissima malattia e arriva a Roma per essere curato. Il suo percorso medico procede tra alti e bassi e al compimento della maggiore età il giovane decide di rimanere in Italia per poter continuare a occuparsi della sua salute, dedicandosi anche al volontariato e studiando per costruire il proprio futuro.
Estremi cronologici
2005 -2019
Tempo della scrittura
2019
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
9 p.
Collocazione
MP/T3

Nonostante tutto

Giacomo (Jack) Jaselli

Un giovane musicista viene invitato a esibirsi in un carcere femminile e il suo concerto diventa il primo passo per un laboratorio di scrittura cantautoriale, che lo porta a scrivere insieme alle detenute una canzone inedita.
Estremi cronologici
2016 -2017
Tempo della scrittura
2017 -2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
4 p.
Collocazione
MP/T3

[...] Ciao Richi

Giancarlo

Un uomo si trova nella Repubblica Democratica del Congo come amministratore di progetto per Medici senza frontiere e scrive lettere dove trova spazio la descrizione del Paese, del suo territorio, delle sue problematiche e dei suoi usi e costumi.
Estremi cronologici
2007 -2007
Tempo della scrittura
2007 -2007
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
8 p.
Collocazione
E/T3

Il diario del nonno

Alberto Anghinelli

Un uomo ripercorre la propria vita, dall'infanzia alla terza età. Le relazioni familiari, la Seconda guerra mondiale che lo costringe ancora giovanissimo a sfollare per sfuggire alle bombe, l'impegno nello scoutismo, gli studi universitari, il matrimonio e il lavoro sono i temi principali di un racconto lungo quasi novant'anni.
Estremi cronologici
1930 -2019
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 2015-2019
Fine: 2019
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
18 p.
Collocazione
MP/T3

L'ombra lunga del campanile

Ave Govi

Una donna, nata in Emilia alla vigilia della Seconda guerra mondiale in una famiglia contadina, racconta la propria storia e la vita di paese, gli usi e i costumi e i mutamenti sociali, religiosi e politici del suo tempo. Moglie e madre, lavora fin da ragazzina e svolge diversi mestieri, dalla collaboratrice domestica all'addetta mensa in una fabbrica. Una volta in pensione, si dedica al volontariato.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1943-1945
Fine: 2012
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
87 p.
Collocazione
MP/Adn2

Non mi arrendo. La vita di una 65enne

Livia Scagliarini

Una donna, nata e vissuta nel bolognese, racconta i suoi sessantacinque anni di vita. Giovane lavoratrice, si sposa e diventa madre di due figli; deve affrontare prima la disabilità di uno e poi la prematura scomparsa dell'altro, ma riesce sempre a trovare la forza di andare avanti. Impegnata tra le fila sindacali, una volta in pensione si dedica al volontariato.
Estremi cronologici
1947 -2012
Tempo della scrittura
2012 -2012
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
34 p.
Collocazione
MP/Adn2