Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 8

[...] Il Capodanno è passato

Pia Frumento

Una giovane della Genova bene, tra impegni mondani, visite di cortesia, messe e comunioni, si innamora di un misterioso "lui": un amore che si nutre solo di sguardi, destinato a concludersi quando lei, stanca di aspettarne il primo passo, decide di fidanzarsi con un corteggiatore più intraprendente.
Estremi cronologici
1921 -1922
Tempo della scrittura
1921 -1922
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 250
Collocazione
DP/89

Un borghese di provincia

Riccardo Marchiori

Un ragioniere veneto, ricoverato in ospedale per curare "il sangue grosso", scrive le sue memorie: dalla Campagna di Russia, dove sfugge miracolosamente alla fucilazione, alla vita di pace dedicata alla famiglia e alla passione per la montagna.
Estremi cronologici
1915 -1976
Tempo della scrittura
1975 -1976
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 228
Collocazione
MP/90

I miei sport

Armando Romano

Attraverso gli sport praticati, l'autore, dirigente dell'Inps, riprecorre le tappe principali della sua vita e della storia d'Italia.
Estremi cronologici
1930
Tempo della scrittura
1995
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 4
Collocazione
MP/T

Bergeggi e dintorni

Franco Nigris

Autobiografia di un imprenditore milanese: dopo una dettagliata rievocazione dell'infanzia e della giovinezza fino all'incontro con la moglie, l'Autore racconta brevemente anche le vicende del matrimonio, del viaggio di nozze, dei ripetuti traslochi, della nascita di cinque figli e relativi nipotini e della sua lunga attività professionale.
Estremi cronologici
1919 -1997
Tempo della scrittura
1994 -1997
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 184
Collocazione
MP/98

Come tu mi vuoi

Flora Ritter

Nel pieno movimento politico del Sessantotto una giovane di famiglia borghese lotta fuori e dentro di sè per portare i suoi sogni al potere. Tra la scoperta della politica e le occupazioni dell'Università, Flora si interroga sulle proprie scelte religiose e sui propri blocchi sessuali, nell'epoca del libero amore. Presa nel mezzo tra assemblee ed esami passati con voto politico e un padre che le proibisce di vedere la TV e di leggere "l'immorale Tolstoj", diventa inevitabile il ricorso alla psicoterapia.
Estremi cronologici
1955 -1970
Tempo della scrittura
1955 -1970
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 338
Collocazione
DP/01

Unam Sanctam

Flora Ritter

Flora insegna a Roma. Condivide la casa con una giovane conoscente. Nel suo diario descrive escursioni in montagna, viaggi e spettacoli, emozioni, sogni, faticose relazioni affettive e di lavoro, mentre prosegue la sua analisi individuale. Con entusiasmo impara a utilizzare il computer e scopre l'esistenza dell'Archivio di Pieve. Conosce infine Spartaco e con lui inizia una nuova vita.
Estremi cronologici
1985 -1990
Tempo della scrittura
1985 -1990
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 1
Collocazione
DP/Adn2

Mia vita finora

Rijkard

Un ragazzo camerunense vive una situazione difficile a causa della propria omosessualità, considerata reato nel suo Paese.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1900-1999
Fine: 2016
Tempo della scrittura
2018
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
7 p.
Collocazione
MP/T3

I miei grigioverdi anni di piombo

Agostino Varricchio

L'autore è nato a Napoli nel 1954 e a venti anni, dopo un corso di preparazione intraprende la sua attività in Polizia. Siamo negli anni Settanta e la situazione politica in Italia è molto confusa, il lavoro della celere è intenso e lui racconta la città di Roma attraversata da contestazioni e manifestazioni spesso violente, il sequestro l'assassinio di Aldo Moro, la morte del campione di calcio Luciano Re Cecconi, l'uccisione del poliziotto Passamonti durante una sparatoria all'Università. Ricorda anche come fatti eccezionali l'elezione a poca distanza di mesi, nel 1978, dei Papi Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II, dopo la morte di Papa Paolo VI.
Estremi cronologici
1975 -1979
Tempo della scrittura
1985 -2005
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
90 p.
Collocazione
MP/18