Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 3786

Il punto è l'amore in sé e per sé

Eleonora Fortini

Una giovane toscana appunta nel corso di un decennio pensieri, riflessioni e fatti quotidiani, dando vita a pagine fortemente introspettive.
Estremi cronologici
1997 -2015
Tempo della scrittura
2005 -2015
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Consistenza
54 p.
Collocazione
DP/19

[...] Mia adorata Amelia

Paolino Caltagirone

L'autore, già in servizio all'Arma dei Carabinieri, scrive all'amata moglie Amelia da Firenze, dove sta facendo un corso per sottufficiale. Lei vive a Mantova con la figlia Carmelina ed è in attesa del secondo figlio, cosicché Paolino cerca di fargli sentire la propria presenza con lettere che scrive tutti i giorni. Riesce ad avere una piccola licenza prima del lieto evento ma riguardo alla nascita, cui lui vorrebbe assistere, il piccolo Giovani arriverà pochi giorni prima di questa. A novembre parte per la Russia e da lì il 12 dicembre scrive una lunga lettera alla moglie dicendole che sta molto bene, che è ingrassato, e le fa mille raccomandazioni, con gl...
Estremi cronologici
1939 -1942
Tempo della scrittura
1939 -1942
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Allegati
Consistenza
95 p.
Collocazione
E/18

[...] Ho appena compiuto 85 anni

Angelina Germano

Una donna ultraottantenne di origini venete racconta la propria vita, in particolare l'infanzia e la giovinezza. Trasferitasi a Roma negli anni Trenta, affronta le difficoltà della guerra e conosce l'amore, sposandosi con un giovane che amerà per tutta la vita. Col matrimonio, arriva per lei un altro spostamento, questa volta in Toscana, con la famiglia del marito.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1926-1928
Fine presunta: 1964-1980
Tempo della scrittura
2008 -2008
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
20 p.
Collocazione
MP/19

Diario di Paolino Gervasi e Giovannina Gerratana

Francesco Paolo Gervasi

Un militare siciliano in servizio in un paesino dell'isola durante la Seconda Guerra mondiale si innamora di una ragazza e scrive un diario dedicato a lei, nel quale annota anche vicende legate all'evolversi del conflitto tra il 1943 e il 1944.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
63 p.
Collocazione
DP/19

Ricordando mio padre

Salvatrice Giaconia

Una donna ricorda il padre e, attraverso di lui, gli anni della propria infanzia e giovinezza, vissuti in Sicilia nella prima metà del Novecento.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1927-1930
Fine: 1949
Tempo della scrittura
2003 -2003
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 2
Consistenza
49 p.
Collocazione
MP/19

La mia giovinezza fugace ad Alimena

La Marca Salvatore

Un uomo scrive una memoria della sua vita a partire dagli anni dell'infanzia, vissuti in un paesino del palermitano in una famiglia contadina. Sposatosi alla vigilia della Seconda guerra mondiale, lavora come calzolaio e accoglie la nascita di tre figli. Negli anni Sessanta emigra in Germania, prima da solo e poi insieme alla famiglia, nella speranza di migliorare la propria condizione economica. Vent'anni dopo, è soddisfatto di quanto realizzato e attende il momento in cui potrà rientrare in Italia.
Estremi cronologici
1920 -1981
Tempo della scrittura
1978 -1981
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
126 p.
Collocazione
MP/19

Due anni in Africa 1937-39

Arturo Carmelo Lazzero

Sul finire degli anni Trenta, un piemontese emigra temporaneamente in Africa, nei territori coloniali italiani, per motivi di lavoro. Nel diario che tiene durante la sua permanenza in Etiopia - non priva di difficoltà e segnata da una forte nostalgia per la famiglia - accanto ad appunti di vita quotidiana e pensieri personali, racconta del viaggio, del clima e dei popoli incontrati e descrive luoghi e paesaggi.
Estremi cronologici
1937 -1939
Tempo della scrittura
1937 -1939
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
68 p.
Collocazione
DP/19

Il giornalino di Beppino

Giuseppe Lenzi

Nei primi anni del dopoguerra, un ragazzino senese tiene un diario nel quale annota la sua vita quotidiana. La scuola, lo sport, le vacanze estive e i divertimenti sono gli argomenti principali del suo "giornalino".
Estremi cronologici
1947 -1948
Tempo della scrittura
1947 -1948
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
78 p.
Collocazione
DP/19

Reminiscenze e nostalgie di un cacciatorello...

Arturo Lombardi

Un colonnello in pensione racconta in una memoria, scritta al termine della Seconda guerra mondiale, la sua passione per la caccia, nata in lui da giovanissimo e coltivata per tutta la vita.
Estremi cronologici
1890 -1950
Tempo della scrittura
1945 -1950
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Originale autografo: 1
Allegati
Consistenza
43 p.
Collocazione
MP/19

Ricordi

Letizia Lucchese

Una donna nata a Palermo negli anni Venti racconta la sua vita dall'infanzia alla maturità. La vita quotidiana e familiare, la scuola, il difficile periodo della Seconda guerra mondiale, il matrimonio e la nascita delle due figlie, il lavoro e la figura del marito, le vacanze e i mutamenti socio-economici del dopoguerra sono gli aspetti principali del suo racconto.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1928-1930
Fine presunta: 1968-1980
Tempo della scrittura
2014 -2017
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
169 p.
Collocazione
MP/19