Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 76

Corrispondenza scolastica

Sara Cerrini , Raffaele Laporta

Abbandonata una scuola di campagna, dove ha insegnato per anni, una maestra approda alla sperimentale "scuola-città": la corrispondenza con il suo direttore testimonia le difficoltà di inserimento e di organizzazione in una struttura scolastica anomala che la spinge a dare le dimissioni.
Estremi cronologici
1960 -1963
Tempo della scrittura
1960 -1963
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 170
Collocazione
E/Adn

Corrispondenza

Sara Cerrini , Bruno Ciari

Due maestri, nel tentativo di migliorare la scuola attraverso le tecniche pedagogiche Freinet, confrontano i loro sistemi di insegnamento e, come attività didattica sperimentale, promuovono la corrispondenza tra i rispettivi alunni.
Estremi cronologici
1954 -1956
Tempo della scrittura
1954 -1956
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 160
Collocazione
E/Adn

Caro diario...

AA.VV.

Dalla lettura del libro "Cuore" di Edmondo de Amicis, i bambini della quarta elementare di Roncofreddo traggono l'idea di tenere un diario collettivo, che raccoglie le confidenze sulla loro vita, divisa tra gli impegni scolastici e gli affetti famigliari.
Estremi cronologici
1996 -1997
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Esercitazione scolastica
Tipologia secondaria
Diario
racconti
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 70
Collocazione
A/Adn

Due cerchi di memoria

Maria Baldessari

Casa e lavoro: una pensionata ricorda i sacrifici affrontati per costruire un'abitazione accogliente e l'entusiasmo con cui ha insegnato letteratura ai suoi alunni. Quando finalmente può dedicarsi a se stessa scopre la solitudine e la paura di essere inutile.
Estremi cronologici
1920 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Autobiografia
Tipologia secondaria
ricordi
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 10
Collocazione
MP/T

Note di vita di scuola

Ruggero Franci

Il diario è costituito da un insieme di annotazioni sull'insegnamento, dall'epoca di guerra ai primi anni Settanta: la vita contadina e le riflessioni degli alunni.
Estremi cronologici
1942 -1972
Tempo della scrittura
1942 -1972
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
cronaca
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 183
Collocazione
DP/91

Quarta B, ultimo piano

Maria Grazia Vannozzi

E' il diario di un anno d'insegnamento in una quarta classe elementare: gli episodi salienti, gli aneddoti divertenti, le battute ricercate alla maniera di Marcello D'Orta.
Estremi cronologici
1991 -1992
Tempo della scrittura
1991 -1992
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
giornale scolastico
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 103
Collocazione
DP/93

Eremita di stato

Romolo Prati

Le disavventure di un maestro alla prima esperienza scolastica. Nominato supplente annuale in una scuola sperduta fra i monti toscani, nel primo dopoguerra, imparerà a godere di piccole cose della vita di montagna.
Estremi cronologici
1947 -1948
Tempo della scrittura
1960 -1965
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 117
Collocazione
MP/93

Piccoli ma cari ricordi

Rina Cardellini

Una maestra elementare, che ha insegnato a lungo in scuole di montagna e di campagna, ricorda con tenerezza il suo lavoro e i suoi alunni.
Estremi cronologici
1908 -1971
Tempo della scrittura
1971
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 40
Collocazione
MP/93

Dal diario di una Preside

Olga Rivarono

Una donna racconta la difficile esperienza come preside in varie scuole dove si vede costretta a scontrarsi con un sistema inefficiente e corrotto, fino alla rottura portata dal sessantotto con la quale, tuttavia, non si troverà per niente d'accordo.
Estremi cronologici
1957 -1978
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 238
Collocazione
MP/88

Ponte Lambro

Lina Prestini

Il difficile rapporto con gli alunni è materiale di riflessione di un'insegnante che ha scelto di lavorare in una scuola periferica di Milano a contatto con "bambini difficili" nel tentativo di riflettere sul proprio ruolo di educatrice.
Estremi cronologici
1980
Tempo della scrittura
1980
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 171
Collocazione
DP/88