Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 7

1915-18. Guerra, prigionia e fame. Memorie

Igino Maggini

Due aspetti della vita di un pensionato novantenne: durante la "grande guerra" la lotta contro la fame - placata mangiando more di gelso, castagne e patate crude - e, ritornato alla vita civile e diventato segretario comunale, la difficoltà di impedire il verificarsi di illeciti amministrativi.
Estremi cronologici
1916 -1967
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 18
Collocazione
MP/90

Ricordi di guerra

Aroldo Lucarini

Testimone del passaggio del fronte di guerra nella zona dell'aretino, l'Autore racconta lo sbandamento di una famiglia e le asprezze della ricostruzione viste dal posto di segretario comunale.
Estremi cronologici
1943 -1949
Tempo della scrittura
1953
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 55
Collocazione
MG/91

Memorie d'un ispettore scolastico

Antonio Barasa

Un mazziniano ispettore scolastico si sposta per l'Italia da poco unita - da Salò a Novi Ligure, da Caltagirone ad Aosta - osservando problemi politici e civili, piccole corruzioni e casi meschini di funzionari lascivi o pronti a derubare i loro impiegati. Un documento prezioso sui costumi dell'Italia liberale e sul confronto, appena iniziato, tra i sostenitori del nuovo stato unitario e i nostalgici della vecchia penisola, divisa in piccoli potentati.
Estremi cronologici
1843 -1915
Tempo della scrittura
1914 -1915
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 118
Collocazione
MP/93

Le memorie di un segretario comunale

Igino Maggini

Brevi appunti scritti nel tentativo di rievocare volti e fatti noti in due piccole comunità dell'Appennino toscano. In veste di segretario comunale l'autore osserva la vita quotidiana, le regole sociali e le usanze di un tempo lontano, quando la vita scorreva più lenta ma forse più serena.
Estremi cronologici
1923 -1988
Tempo della scrittura
1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Integrazione
Consistenza
pp. 17
Collocazione
MP/89

I ricordi

Giovanni Abatecola

Un pensionato con la passione della scrittura, rivive l'infanzia in Ciociaria in un mondo rurale, gli studi e, dopo la guerra, con i pericoli e gli sfollamenti, il suo lavoro di segretario presso diversi enti locali.
Estremi cronologici
1923 -2002
Tempo della scrittura
1998 -2002
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 618
Collocazione
MP/03

Appunti di una vita vissuta per la democrazia e il progresso

Mario Rossetti

Oltre trent'anni di impegno nella pubblica amministrazione, nell'autobiografia di un pensionato che, cresciuto in una famiglia di contadini-mezzadri, entra nelle fila del Partito comunista con incarichi di consigliere comunale, assessore e sindaco del suo paese.
Estremi cronologici
1921 -1990
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 31
Collocazione
MP/Adn2

Mio diario

Manilio Tartarini

Lo spaccato di vita di un "uomo comune", classe 1905, apolitico e apartitico, che nel dopo armistizio si trova a svolgere la delicata professione di Segretario comunale a Calcinaia, con l'incarico di gestire la distribuzione delle scorte alimentari. Manilio affida al suo diario il racconto della sua solitudine, la mancanza della moglie e dei tre figli rifugiati nella sicura campagna umbra a Fabro. Ma annota anche i suoi pensieri di uomo onesto, le angherie dei fascisti della Repubblica di Salò, le pressioni affinchè si iscriva al nuovo partito repubblichino, la negligenza del latitante Podestà, i misfatti dei tedeschi e dei partigiani, e ancora la non avanza...
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 6
Fotocopia originale: 2
Formato Digitale: 1
Allegati
Integrazione
Consistenza
pp. 49
Collocazione
DG/10