Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 9

Una professoressa racconta

Teresa Sartorelli

Nata con la vocazione dell'insegnamento, fin da bambina Teresa si prepara a quella che vivrà come una missione: "essere professoressa". Nella memoria racconta le sue esperienze scolastiche, gli alunni, le vittorie e sconfitte in un ambiente spesso affettuoso, a volte ostile.
Estremi cronologici
1943 -1986
Tempo della scrittura
1986
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 68
Collocazione
MP/88

Cronache scolastiche ovvero la vipera nel cassetto

Giovanni Roba

Il racconto di un maestro elementare che, nei suoi trentatrè anni di carriera, vede alternarsi sui banchi di scuola tanti giovani studenti con i quali cerca di costruire un rapporto di amicizia, sperimentando una didattica alternativa.
Estremi cronologici
1938 -1971
Tempo della scrittura
1938 -1988
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 69
Collocazione
MP/89

La scuola del non essere

Lidia Mariotti

Una serie di appunti di lavoro si alternano a lunghe riflessioni sul pianeta scuola. L'inadeguatezza dei programmi, l'insufficienza di materiale didattico, il disenteresse del corpo docente sono solo alcune delle critiche che un'insegnante muove alla scuola dove, a suo avviso, non si pratica una didattica finalizzata a inserire gli allievi nella società.
Estremi cronologici
1978 -1981
Tempo della scrittura
1978 -1981
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 94
Collocazione
DP/89

Diario di tirocinio

Anna Maria Salvini

Centocinquanta lezioni di una giovane maestra, che con il tirocinio si appresta ad antrare nell'universo della scuola materna: il gioco, il lavoro manuale e il canto, usati come sistema d'apprendimento per stimolare il bambino e guidarlo verso la crescita e la conoscenza.
Estremi cronologici
1969 -1970
Tempo della scrittura
1969 -1970
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Esercitazione scolastica
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 150
Collocazione
DP/90

Diario per Chiara

Maria Mazza

Lo straordinario rapporto d'amore fra un'insegnante di sostegno e una bambina con problemi di inserimento che, attraverso lo scambio di piccoli gesti e confidenze, instaurano un'amicizia speciale molto al di là del semplice vivere scolastico.
Estremi cronologici
1988 -1989
Tempo della scrittura
1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MP/90

Penna, inchiostro e calamaio

Maria Coppelli

Una vita dedicata all'insegnamento, nei ricordi di una maestra che, ottenuto il ruolo dopo molto precariato, assiste al formarsi di una scuola nuova: dall'educazione di regime a una maggiore libertà didattica, che le permette di organizzare recite e di insegnare canto, coltivando due passioni personali.
Estremi cronologici
1937 -1970
Tempo della scrittura
2000 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 70
Collocazione
MP/03

[...] Bambini informatici, bambini tecnologici

Antonella Pavan

Un'ex insegnante elementare riflette sui nuovi programmi ministeriali e sulla riforma scolastica del ministro Moratti, basandosi sulla propria esperienza lavorativa: non solo sono necessari cambiamenti didattici, ma anche modi diversi di instaurare il rapporto tra alunno e docente.
Estremi cronologici
1970 -2001
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 149
Collocazione
MP/Adn2

[...] Insegnamenti artistici

Dora Obizzi

Insegnante, ci lascia un interessante spaccato dell'educazione impartita nella scuola primaria nel periodo fascista costituito dalla programmazione minuziosamente dettagliata di due anni scolastici, 1931/32 e 1932/33, e dal resoconto del lavoro effettivamente svolto, dalle attività curricolari all'igiene, dal sentimento patrio all'insegnamento religioso, passando per l'assistenza alle scolare bisognose sino alle attività "donnesche", il tutto intriso di passione e amore per il proprio lavoro.
Estremi cronologici
1931 -1933
Tempo della scrittura
1931 -1933
Tipologia testuale
Elaborato
Tipologia secondaria
Programma scolastico
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotografie
Consistenza
184 p.
Collocazione
A/Adn2

Giornale della classe

AA.VV.

Gli insegnanti di una scuola elementare di Roma - tra la fine degli anni Trenta e l'inizio dei Quaranta - annotano nei registri di classe programmi, attività, osservazioni e valutazioni.
Estremi cronologici
1939 -1941
Tempo della scrittura
1939 -1941
Tipologia testuale
Registro scolastico
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
50 p.
Collocazione
A/Adn2