Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 641

Briciole di ricordi

Donella Lascialfari

Una maestra racconta la sua infanzia povera e senza affetto, gli anni del collegio quando si matura in lei la vocazione religiosa e, infine, il matrimonio sul quale non osava sperare, a causa di un difetto fisico che l'aveva condizionata nelle sue scelte, fin dalla nascita.
Estremi cronologici
1940 -1965
Tempo della scrittura
1985
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 123
Collocazione
MP/88

[...] Ecco: tutto era cominciato per gioco

Etty Suglich

La battaglia vittoriosa di un'insegnante emigrata in Australia che, dopo aver superato i problemi di emarginazione sociale cui sono soggetti gli italiani, riuscirà perfettamente ad inserirsi nella comunità che la ospita e a costruire grandi amicizie, grazie al suo buon cuore.
Estremi cronologici
1951 -1982
Tempo della scrittura
1982
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 85
Collocazione
MP/89

[...] Non chiedetemi come mai

Ave Tiddi

Il racconto di un lungo anno trascorso dentro un lager di smistamento a Dresda da una giovane diciassettenne che descrive il lavoro nelle fabbrica, i bombardamenti, le paure ma soprattutto le speranze portate da una fede incrollabile nella "nuova patria".
Estremi cronologici
1944 -1945
Tempo della scrittura
1944 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Consistenza
pp. 87
Collocazione
DG/89

13 lo chiamano papà

Blandina Snaidero

Il racconto di un'esistenza di madre di tredici figli e del grande affetto fatto di dedizione, fede e coraggio nei confronti del marito con il quale un'insegnante friuliana divide quaranta anni della sua vita fra gioia e tribolazioni.
Estremi cronologici
1917 -1969
Tempo della scrittura
1987
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 105
Collocazione
MP/89

Ricordare per vivere

Leone Sacchi

Il racconto di una giovinezza trascorsa nella totale adesione all'antifascismo, l'esperienza della resistenza e l'impegno politico nel dopoguerra. Questi i ricordi di un casaro modenese che, in tarda età, decide di descrivere la sua vita come esempio per quelle generazioni che non hanno vissuto simili esperienze.
Estremi cronologici
1918 -1982
Tempo della scrittura
1982
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 78
Collocazione
MP/89

[...] Nel tracciare questo breve diario

Vinicio Pozzo

Appunti quoditiani di un maresciallo dei carabinieri che, fatto prigioniero in Grecia, verrà portato in Germania e addestrato militarmente per continuare la guerra. La fame, la nostalgia, il desiderio di casa sopportati con spirito religioso e rassegnazione.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1942 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 48
Collocazione
DG/89

I campi di concentramento

Gastone Petraglia

La brutale quotidianità di un campo di concentramento raccontata da un sottotenente che non giura fedeltà alla Repubblica sociale. La storia delle privazioni e dei patimenti che esasperano gli animi dei prigionieri per i quali ogni piccola cosa, come la consegna di un paio di lacci da scarpe o la possibilità di scrivere un furtivo messaggio, diventa evento straordinario.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Allegati
Consistenza
pp. 227
Collocazione
DG/89

[...] Medici Liberale detto Adolfo

Liberale Medici

Il mondo contadino dell'entroterra veneto raccontato da un operaio che approda al lavoro di fabbrica dopo molte peripezie. L'infanzia in campagna con la famiglia, il militare e la guerra che lo vede prima combattere in Albania e poi prigioniero in un lager nazista. La spontaneità dei sentimenti e la bontà di cuore gli saranno da guida fino al rientro nel suo mondo profondamente segnato dalla vicenda bellica: suo malgrado abbandonerà le amate mucche per entrare in fabbrica.
Estremi cronologici
1922 -1978
Tempo della scrittura
1978
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 4
Allegati
Consistenza
pp. 210
Collocazione
MP/89

[...] Carissimo figlio

Francesco Matelli

Costretto a girare per diversi stati per vendere le figurine di gesso che produce, un lucchese intesse una fitta corrispondenza con la famiglia, offrendo uno spaccato della condizione socio - economica delle campagne italiane e francesi nella prima metà dell'Ottocento.
Estremi cronologici
1828 -1845
Tempo della scrittura
1828 -1845
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 54
Collocazione
E/89

[...] Mi caro adorato marito

Eminera Venanti

Un diario, rinvenuto dal figlio dopo la morte della madre, racconta l'intima pena di questa anziana signora che, rimasta vedova, comincia a soffrire di solidutine e cerca conforto nelle lettere quotidiane scritte al defunto marito per informarlo sugli affari di casa e chiedergli protezione.
Estremi cronologici
1963 -1966
Tempo della scrittura
1963 -1966
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 78
Collocazione
DP/90