Risultati ricerca: 9280

Un mese a Namur (Belgio)

Flora Ritter

Nei primi anni Settanta, una giovane milanese vive l'esperienza del Servizio civile internazionale e trascorre un periodo in Belgio, lavorando a contatto con gli immigrati italiani.
Estremi cronologici
1972 -1972
Tempo della scrittura
1972 -1972
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
39 p.
Collocazione
DP/Adn2

[...] Gentilissima Eva

Nino

Un marinaio scrive alla donna amata dalle sue destinazioni asiatiche e nell'esprimerle i suoi sentimenti si augura anche di poter presto avere una destinazione in Italia, così da stare più vicino a lei.
Estremi cronologici
1925 -1944
Tempo della scrittura
1925 -1944
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
71 p.
Collocazione
E/Adn2

[...] Cara Carmela

Artemisia Orlandoni

Una donna anziana, emigrata da tempo negli Stati Uniti, scrive a un'amica italiana raccontandole di sé e della sua famiglia.
Estremi cronologici
1985 -1997
Tempo della scrittura
1985 -1997
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
42 p.
Collocazione
E/Adn2

Il bel Paese

Vincenzo Biollo

Un piemontese nato sul finire degli anni Quaranta ripercorre la sua vita a partire dall'infanzia e racconta le relazioni familiari e personali, il lavoro, l'impegno politico.
Estremi cronologici
Inizio presunto: 1950-1955
Fine presunta: 2000-2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
146 p.
Collocazione
MP/Adn3

Professione metalmeccanico

Ivaldo Tedeschi

L'autore scrive in terza persona. E' un metalmeccanico che lavora per un'importante azienda che produce imballaggi per le case farmaceutiche. Nel corso della sua attività lavorativa, con l'internazionalizzazione del mercato, la sua impresa gli affida il compito dell'istallazione e della messa in funzione dei macchinari acquistati da ditte estere. Si trova così a trascorrere lunghi periodi in Polonia, Cina, Germania lavorando a stretto contatto con persone che vivono contesti sociali, politici e culturali differenti dal suo. Partendo dal periodo in cui in Germania è appena caduto il muro di Berlino e il comunismo cede il passo a una nuova situazione politico...
Estremi cronologici
1990 -2020
Tempo della scrittura
2019 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
223 p.
Collocazione
MP/21

[...] Cara mamma

Rolando Soriani

Un giovane militare toscano in servizio prima a Forlì e poi in Grecia scrive ai familiari nei primi anni della Seconda guerra mondiale
Estremi cronologici
1940 -1941
Tempo della scrittura
1940 -1941
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
5 p.
Collocazione
E/T

Una lunga vita

Ilde Ferretti

L'autrice a novant'anni decide di raccontare episodi che le tornano in mente della propria vita dall'infanzia in una famiglia contadina composta da 13 persone. Ricorda la scuola, i lavori, la guerra e l'occupazione tedesca della propria casa, il fidanzamento e il matrimonio, il dopoguerra di lavoro al seguito del marito al Sud e il rientro a Reggio Emilia. Il racconto si allarga ai parenti, ai figli e alle tradizioni contadine. Tra gli episodi narrati la conversazione con il pittore Ligabue nel 1942 durante un giro con il fratello, l'arrivo in zona di soldati della Mongolia, nel 1943, la convivenza con i soldati tedeschi, il passaggio del fronte.
Estremi cronologici
1932 -2018
Tempo della scrittura
2015 -2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotocopia originale: 1
Formato Digitale: 1
Consistenza
103 p.
Collocazione
MP/21

Il pettirosso di Antenore

Alvise Fretti

Estremi cronologici
Inizio presunto: 1955-1960
Fine presunta: 2010-2020
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Formato Digitale: 1
Consistenza
127 p.
Collocazione
MP/Adn3

Congo Yango

Luciana Romersa

Alla morte del marito l'autrice scrive una memoria della propria famiglia emigrata in Congo per lavoro dal Piemonte negli anni Venti. La sua vita si snoda tra Italia e Africa, dove si sposa a diciotto anni e fa la sarta prima di arrivare nella fattoria del marito. Ha due figli e nel 1957 decidono di fare una lunga vacanza in Italia consegnando il lavoro ai familiari. Nel 1960 il paese sta diventando Repubblica Democratica e per paura di disordini Luciana e i bimbi rientrano in Italia, dove li lascia per studiare.
Estremi cronologici
1925 -1966
Tempo della scrittura
2009 -2014
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
79 p.
Collocazione
MP/21

[...] Carissima mamma

Silvio Coletti

Un sottotenente, in servizio sul fronte africano durante la Seconda guerra mondiale, scrive alla madre fin dai giorni che precedono il suo arrivo in Libia. Nelle missive, il giovane condivide notizie e abitudini della sua vita militare, descrive alcuni aspetti dell'Africa e dà indicazioni sulle proprie necessità.
Estremi cronologici
1942 -1942
Tempo della scrittura
1942 -1942
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
23 p.
Collocazione
E/Adn2