Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 260

[...] Signori

Vittorio Ghiardi

Un percorso visionario e delirante per ricostruire il clima cupo della Germania nazista di cui è diretto testimone come interprete tedesco-italiano durante la Campagna di Russia. Ormai vecchio e costretto da una trombosi sulla sedia a rotelle, torna con la mente agli eventi tremendi della gioventù: riempie cinquantanove quaderni di confuse elaborazioni senili e rivelazioni a tratti sconvolgenti.
Estremi cronologici
1940 -1988
Tempo della scrittura
1976 -1988
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 1
Allegati
Consistenza
pp. 4030
Collocazione
MG/88

Diario della mia prigionia nei lager tedeschi (Tarnopol-Deblin-Sandbostel-Fallingbostel, Munster 1943-1945)

Luigi Balbi

L'incubo della deportazione e della prigionia nel dettagliato diario di un colonnello della guardia di finanza che riuscì a sopravvivere al freddo e alla fame dei lager tedeschi, sorretto da una profonda fede in Dio e dal desiderio di rivedere i propri famigliari.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1943 -1945
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 6
Allegati
Consistenza
pp. 177
Collocazione
DG/89

La Guerra 1915

Giuseppe Battistel

I 1246 giorni di militare, rivissuti da un veneziano che partecipò alla Grande Guerra come soldato semplice: inviato prima in Albania e poi sul fonte italo-austriaco venne fatto prigioniero e deportato a Mauthausen e a Leopoli.
Estremi cronologici
1916 -1919
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1950-1959
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 38
Collocazione
MG/89

[...] A cinquant'anni

Guido Biasi

La vicenda di un giovane trentino che ha partecipato al primo conflitto mondiale come soldato austro-ungarico. Fatto prigioniero e deportato in Russia, è fortuito testimone della rivoluzione del 1917 e della nascita dell'Unione Sovietica.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1960-1969
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 231
Collocazione
MG/89

La bella avventura

Paolo Bielloni

Un ufficiale veneziano in fuga dai campi di prigionia austroungarici. Catturato, finirà in un carcere particolarmente duro e potrà ritornare in patria soltanto al termine della guerra.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1960-1969
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
racconto
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 142
Collocazione
MG/89

Vicenda vera da me vissuta

Annibale Amorosi

Catturato dai tedeschi perchè renitente, un ragazzo di sedici anni viene deportato come detenuto politico prima a Mauthausen, poi nelle vicinanze di Berlino, dove viene inviato a rimuovere le macerie provocate dai bombardamenti alleati. Rimarrà in Germania fino alla liberazione da parte dell'esercito sovietico.
Estremi cronologici
1944 -1946
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 16
Collocazione
MG/90

La via crucis di un prigioniero

Mario Bosisio

La via crucis di un prigioniero di guerra deportato in un campo di prigionia del Belgio. Il ricordo del lavoro nelle cave e dei maltrattamenti da parte del nemico austro-ungarico, ma anche quello della solidarietà manifestata dalla popolazione belga.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 110
Collocazione
DG/90

Daghela lu la carne grassa

Rinaldo Di Filippo

Il racconto di un carabiniere che ha partecipato alla Campagna di Russia con l'incarico di recuperare quei militari che abbandonavano il loro battaglione per sottrarsi al fronte. Ritornato incolume in Italia, verrà fatto prigioniero dai tedeschi e dovrà sopportare gli oltraggi inflitti dai repubblichini.
Estremi cronologici
1940 -1945
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1980-1989
Tipologia testuale
Memoria
Tipologia secondaria
testimonianza
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 13
Collocazione
MG/90

[...] sono già arrivato

Agnolo Giovacchini da Firenzuola Rosati

Lettere e cartoline di un soldatino diciottenne inviate alla famiglia dalla zona di guerra, dove tenta inutilmente di frequentare un corso per ufficiali, e dai campi di prigionia, a Mauthausen e in Jugoslavia, da dove si descrive in buona salute. Tuttavia sparirà senza far sapere più niente di sè.
Estremi cronologici
1917 -1918
Tempo della scrittura
1917 -1918
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 42
Collocazione
E/90

Un cireneo in Russia

Saverio Grana

Un giornalista gradito al regime fascista diventa capo dei corrispondenti in Russia: gli scontri con le gerarchie militari, che non apprezzano il suo lavoro, e l'impossibilità di raccontare "le prime linee" irraggingibili a causa degli scarsi mezzi di trasporto e della mancanza di benzina.
Estremi cronologici
1942 -1943
Tempo della scrittura
1942 -1943
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 536
Collocazione
DG/90