Hai selezionato il Luogo del racconto
Risultati ricerca: 13

[...] A cinquant'anni

Guido Biasi

La vicenda di un giovane trentino che ha partecipato al primo conflitto mondiale come soldato austro-ungarico. Fatto prigioniero e deportato in Russia, è fortuito testimone della rivoluzione del 1917 e della nascita dell'Unione Sovietica.
Estremi cronologici
1915 -1919
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1960-1969
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 2
Allegati
Consistenza
pp. 231
Collocazione
MG/89

Viaggio in Siberia

Giuseppe Orobello

Spedito nel 1917 in Oriente, un soldato della classe 1899 incontra ad Harbin gli irredentisti italiani del Trentino scappati dalla Russia in fiamme. Attraversando la Russia fino alla Siberia, questo soldato farà la sua esperienza di guerra in un mondo ancora scosso dagli echi della rivoluzione d'ottobre.
Estremi cronologici
1917 -1919
Tempo della scrittura
1919
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Integrazione
Consistenza
pp. 75
Collocazione
MG/89

Il giro del mondo con la R.N. Cris.ro Colombo

Amilcare Compiani

Durante una crociera d'istruzione, un ventenne futuro capitano di lungo corso impara, ventenne, ad affrontare la conoscenza della navigazione e del mondo, e a rispettare gli alti gradi e l'istituto monarchico. Nel diario si parla anche, castamente, di donne.
Estremi cronologici
1894 -1895
Tempo della scrittura
1894 -1895
Tipologia testuale
diario di bordo
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 113
Collocazione
DV/97

Il testimone. Diario di un reduce dalla prigionia in Russia

Francesco Stefanile

Cominciando dalla battaglia nella "valle della morte", in Russia, le peripezie di un membro dell'Armir (Armata italiana in Russia) raccontano anche della prigionia in Siberia e in Uzbekistan, dove molti muoiono di fame e malattie. Tre anni di inferno prima di poter tornare a casa, democratici e pacifisti per sempre.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1960 -1980
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 185
Collocazione
MG/98

Vasumini Battista classe 1917: racconto dei miei sette anni di vita militare

Battista Vasumini

Dall'Italia alla Grecia, da qui alla Russia e poi fino in Siberia, prima di poter tornare a casa: sette anni di vita militare fra guerra e prigionia, raccontati nella nuda essenzialità degli eventi vissuti da un operaio agricolo che ha fatto solo la quarta elementare.
Estremi cronologici
1938 -1945
Tempo della scrittura
1996 -1997
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 15
Collocazione
MG/98

Scoradamoi

Arturo Simi

Dalle colline della Versilia ai pozzi di petrolio rumeni, dai monti della Siberia ai campi di cotone del Turkestan; nella trascrizione fedele di una testimonianza orale ricca di termini dialettali, tutte le peripezie di un giovane e intraprendente contadino, caduto prigioniero dei russi. E un improbabile dialogo con Stalin.
Estremi cronologici
1925 -1945
Tempo della scrittura
1998
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 55
Collocazione
MG/99

La nuda verità

Razgon

Una memoria che si intreccia con la grande storia: un giovane scrittore, fino ad allora impiegato nell'editoria, è vittima del terrore staliniano; internato nelle più dure prigioni del regime, vi rimane per 17 anni. Continua a essere circondato da un clima di sospetto, che non lo abbandonerà neppure dopo, quando esce dal carcere. Testo tradotto in italiano dall'originale.
Estremi cronologici
1917 -1977
Tempo della scrittura
Inizio presunto: 1970-1979
Fine: 1987
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 3
Consistenza
pp. 402
Collocazione
MP/Adn

Incontro con la vita - Cinquant'anni dopo

Cecilia Caporali

All'età di quattro anni perde la madre tanto amata, un evento che segnerà gli anni tristi e solitari dell'infanzia e dell'adolescenza. Segue il lavoro fra la Toscana e la Svizzera, con l'incarico da infermiera presso l'ospedale psichiatrico di Arezzo. Una vita contraddistinta da altri lutti dolorosi e da qualche momento di sollievo determinato dai molti viaggi.
Estremi cronologici
1917 -1992
Tipologia testuale
Autobiografia
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 355
Collocazione
MP/02

[...] Partenza da Milano

Pietro Beghi

Diari dei viaggi che un pensionato della provincia di Milano, dopo una vita di lavoro, compie intorno al mondo, visitando tutti i continenti. Di ogni luogo fa la cronaca delle cose viste, dallo sfarzo e grandezza di molte città alla desolazione e povertà di altre. In alcuni viaggi è accompagnato dalla figlia.
Estremi cronologici
1973 -1995
Tempo della scrittura
1973 -1995
Tipologia testuale
diario di viaggio
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 166
Collocazione
DV/06

La grande tragedia Russa: "Davai Rabota"

Francesco Aldo Lamberti

Memorie di un reduce dalla campagnia in Russia, durante la Seconda guerra mondiale: la partenza per il fronte avviene nel 1942, tra paure e incognite. Nel gennaio del 1943 inizia la ritirata, che prosegue tra confusione, stanchezza e freddo, subendo inoltre molti attacchi da parte dell'esercito sovietico. Fatto prigioniero, viene portato in vari lager, a Tambov, in Siberia e in Usbekistan, dove lavora nelle piantagioni di cotone e dove si ammala per le pessime condizioni di vita. Alla fine della guerra, sopravvissuto a fame, freddo, malattie, viene liberato e dopo un lungo viaggio ritorna in Italia.
Estremi cronologici
1942 -1945
Tempo della scrittura
1981 -1985
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 83
Collocazione
MP/Adn2