Hai selezionato il Soggetto
Risultati ricerca: 59

[...] Negli ultimi giorni dell'estate del 43

Virgilio Mario Colantonio

Catturato dai tedeschi mentre è sfollato con la famiglia in un paese del napoletano, un professore di filosofia, di costituzione gracile e delicata, è deportato nella Germania occidentale e costretto ai lavori forzati. Un anno e mezzo segnato dai soprusi di alcuni capo-baracca, dal lavoro in fabbrica e lungo le ferrovie, dalla fame insanabile e dalla paura, finirà con l'arrivo degli americani.
Estremi cronologici
1943 -1945
Tempo della scrittura
1948 -1960
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 108
Collocazione
MG/03

Beautiful aussie - Australia Australia mio dis-amore!

Fulvia Dal Zotto

Un viaggio in Australia non è solo l'occasione per rivedere parenti emigrati molti anni prima, ma permette anche, a un'insegnante in pensione, di fare un bilancio della propria vita: l'incontro con emigranti italiani, il contatto con una natura rigogliosa e con un clima così diverso da quello italiano, le fanno riacquistare fiducia in se stessa.
Estremi cronologici
1999 -2000
Tempo della scrittura
1999 -2000
Tipologia testuale
Diario
Tipologia secondaria
interviste
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Consistenza
pp. 60
Collocazione
DV/03

[...] Carissima Madre

Cesare Ricceri

Tre anni di guerra, attraverso le lettere di un caporal maggiore di fanteria: dalla prima linea, dove sopravvive ai bombardamenti e all'attesa, spesso vana, di una licenza, scrive alla madre informandola della propria salute, delle faticose avanzate e dei rari turni di riposo. Del novembre 1918 è l'ultimo scritto, prima di rimanere vittima di una broncopolmonite.
Estremi cronologici
1915 -1918
Tempo della scrittura
1915 -1918
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 2
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 658
Collocazione
E/03

[...] Carissima Peppinuzza

Azaria Tedeschi

Lettere dai fronti di guerra: prima quello libico, nel 1912, poi quelli del Nord Italia, durante la Grande Guerra. Un giovane capitano calabrese scrive alla fidanzata-cugina raccontandole di sé. Le descrive la guerra di montagna in Trentino, spesso cruenta, ma anche la bellezza del paesaggio nel quale si svolgono le battaglie e il clima. Nel settembre del '17 viene ferito ad una gamba, guarito torna al fronte sul Carso. Morirà sull'altopiano della Bainsizza.
Estremi cronologici
1912 -1917
Tempo della scrittura
1912 -1917
Tipologia testuale
Epistolario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 2
Fotografie
Consistenza
pp. 71
Collocazione
E/04

Storia di una vita

Donato Pasqualicchio

I ricordi di un pensionato che ha partecipato alle lotte bracciantili, non solo per migliorare i contratti lavorativi, ma anche per costruire canali irrigativi che rendessero più fertili terre inaridite dalla siccità: l'impegno nel partito comunista, come segretario di sezione, gli permette di lottare con più determinazione.
Estremi cronologici
1939 -1972
Tipologia testuale
Memoria
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 45
Collocazione
MP/Adn2

[...] Un secolo sta per morire

Silvia Ferro

Per otto anni, un'adolescente genovese, poi giovane donna, affida al diario i piccoli e grandi eventi di ogni giorno: la scuola, l'educazione borghese e le vacanze estive. La morte della madre, avvenuta quando lei ha quindici anni, segna il passaggio verso la maturità: i nuovi impegni in famiglia le lasciano sempre meno tempo per la scrittura, mentre la fede allevia il dolore per una perdita così importante.
Estremi cronologici
1900 -1908
Tempo della scrittura
1900 -1908
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Fotocopia originale: 2
Allegati
Consistenza
pp. 2658
Collocazione
DP/Adn2

[...] Alzatomi alle q

Filippo Puddu

La vita quotidiana di un proprietario terriero sardo scandita dal seguire il lavoro nei campi, dalle visite alla madre e ai parenti più prossimi, dalla lettura e dai resoconti dei raccolti: in tre agende il lento trascorrere delle giornate, spesso poco serene a causa di una salute instabile.
Estremi cronologici
1928 -1930
Tempo della scrittura
1928 -1930
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 745
Collocazione
DP/Adn2

[...] Gracci Giselda

Giselda Francardi , Danilo Gracci

Gli appunti di ogni giorno, che due sposi annotano su quattro agende: le spese per la casa, gli spostamenti per andare a trovare la figlia, emigrata in Francia con la famiglia, gli incontri con gli amici e le mete delle vacanze. Una scrittura rapida, spesso racchiusa in una sequenza di sigle, che basta per non dimenticare.
Estremi cronologici
1953 -1958
Tempo della scrittura
1953 -1958
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Originale autografo: 1
Consistenza
pp. 940
Collocazione
DP/Adn2

[...] 1915 - 1918

Carlo Conalbi

Un fante milanese é inviato a combattere al fronte sloveno: tra marce, combattimenti e l'inclemenza del clima, annota sul diario il lento scorrere dei giorni, segnati dalla morte di molti compagni e dal desiderio di una licenza.
Estremi cronologici
1915
Tempo della scrittura
1915
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Fotocopia originale: 1
Consistenza
pp. 14
Collocazione
DG/Adn2

Diario di guerra

Giuseppe Perna

Sottotenente dell'esercito italiano in servizio tra Montenegro ed Erzegovina, annota per un anno gli eventi di ogni giorno: marce forzate, fame e incertezza continua sulla propria sorte. Il diffondersi del tifo, la morte di molti compagni e l'alterna sorte del conflitto, rendono difficile la lotta per la sopravvivenza.
Estremi cronologici
1943 -1944
Tempo della scrittura
1943 -1944
Tipologia testuale
Diario
Natura del testo in sede
Dattiloscritto: 1
Consistenza
pp. 63
Collocazione
DG/Adn2